Top in quarzo o in laminato per la tua cucina?

Top-in-quarzo

Top per la cucina: quale scegliere? Oggi prendiamo in esame il quarzo ed il laminato, due tra i materiali più diffusi per il piano della cucina. Scopriamo i loro rispettivi vantaggi.

TOP IN LAMINATO: VERSATILITÀ E FUNZIONALITÀ

La prima caratteristica positiva del laminato è che può offrire un’ampia gamma di colori e finiture. Ma al di là dell’estetica e della versatilità di questo materiale, una specifica da evidenziare è che la lastra del piano è idrorepellente, ma non solo: è resistente anche agli urti, ai graffi ed alle abrasioni. È talmente eclettico da poter imitare brillantemente l’estetica di un grande numero di materiali come il legno, la pietra naturale e una grande gamma di colori. Un grande vantaggio a favore dei top in cucina in laminato è il suo rapporto qualità-prezzo. Essi propongono soluzioni molto versatili e offrono la possibilità di sbizzarrirsi con il look.

TOP IN QUARZO: ELEGANZA E PRATICITÀ

I top per cucine in quarzo sono un ottimo investimento per chi ama l’estetica e l’eleganza. Innovazione e praticità sono le parole chiave di questa formidabile pietra. Infatti, è molto resistente alle abrasioni, alle macchie ed agli agenti acidi utilizzati in cucina. Il quarzo è un materiale estremamente durevole e resistente, che presenta una superficie non porosa e, pertanto, non ha nemmeno bisogno di essere protetto. La sua superficie è idonea al contatto con alimenti, è semplice da pulire, è liscia e quindi antibatterica. Un’ulteriore qualità di questo materiale è che è ampiamente duttile: l’incredibile varietà di modelli e colori rende questi top cucina tra i piani più scelti per le cucine italiane.

Scopri la nostra promozione sul top in quarzo cucina.

Leave a Reply